Sofia Loren e l’amore per Hydra

La grande attrice italiana Sofia Loren, una delle figure più caratteristiche della cinematografia dagli anni ’50 ad oggi, è la protagonista di una recente intervista col NY Times nella sezione dedicata ai viaggi. Nella conversazione, la star nostrana parla dei tanti luoghi nel mondo che ha visitato e dei numerosi alberghi in cui ha passato la notte per lavoro, dei film che esaltano la sua napoletanità e della sua carriera.

Che ha risposto alla domanda su qualche posto preferito su dove ha fatto un film? Hydra!

«Ne ho un’immagine, “Il ragazzo sul delfino”, in Grecia, a Hydra, uno dei luoghi più belli del mondo. Lo ricordo davvero con grande, grande gioia. Perchè per me era il momento dell’inizio con il cinema americano e stavo cominciando la mia storia d’amore con mio marito, e così ci sono legata anche per quello che ho scoperto in mio marito. Era un momento bello ed euforico per me. Non dimenticherò mai Hydra

Sofia Loren a Hydra nel film il ragazzo sul delfino.

Hydra

Hydra è un’isola piccola, rocciosa e piuttosto arida, ma non priva di un particolare fascino. Come le altre isole argo-saroniche, possiede belle dimore signorili dovute alle ricchezze della sua passata flotta mercantile. Un tempo aveva una popolazione di 40 mila abitanti (oggi circa 3 mila) e 150 navi che commerciavano con il nord America attraverso l’Atlantico. Se amate distendervi al sole per ore, non è l’isola che fa per voi: c’è una solo spiaggia sabbiosa attrezzata, quella dell’Hotel Miramare, mentre le altre lungo la costa sono di ciottoli o rocciose.

La cittadina principale si raccoglie intorno al suo porto e nei mesi estivi di luglio e agosto diventa davvero affollata. Sul lungomare si trovano varie boutique di alta moda e gallerie d’arte, anche per questo sembra più sofisticata di altre isole greche e in generale più costosa rispetto agli standard. Qui c’è un articolo completo sull’isola di Hydra, quello che c’è da vedere e le sue spiagge: https://www.turismoingrecia.com/hydra.

Scena del film girato a Hydra con Sofia Loren.

Il ragazzo sul delfino

È un film romantico del 1957 girato in Grecia, sull’isola di Hydra, diretto da Jean Negulesco e tratto dal romando di David Divine “Boy on a dolphin”. Il film è noto per il debutto in inglese di Sofia Loren, che in questo lungometraggio canta anche in greco.

Phaedra, la protagonista interpretata dalla Loren, è una povera pescatrice di spugne che accidentalmente, in una delle sue immersioni nel Mar Egeo, trova un’antica statua greca di un ragazzo che cavalca un delfino. Cerca di venderla al miglior offerente, imbattendosi così nella competizione di due individui, un archeologo onesto ed un collezionista d’arte senza scrupoli. L’onesto studioso (Alan Ladd) si impegna affinchè la statua sia consegnata alle legittime autorità greche, mentre il ricco (Clifton Webb) vorrebbe aggiungere il tesoro alla sua collezione privata. La Loren propende inizialmente per il collezionista, ma poi finisce per essere sentimentalmente coinvolta con Ladd, con le complicazioni facilmente prevedibili.